Lo Statuto

Statuto del Centro Studi “Joseph Tusiani”

Costituzione, denominazione, sede

Vista l’espressa volontà dalla Comunità Montana del Gargano, che ha stanziato un finanziamento di avvio delle attività, e quella del Comune di San Marco in Lamis, l’Associazione “Gli amici di J. Tusiani”,formata dai soci Sergio D’Amaro, Raffaele Cera, Michele Coco, Michele Vigilante, Nicola Petruccelli, Matteo Coco, Matteo Nardella, Debora D’Amaro, Antonio Di Domenico, costituisce il Centro Studi“Joseph Tusiani”.

Il Centro Studi “J. Tusiani” viene realizzato nel suo paese natale, San Marco in Lamis, presso il Centro Documentazione sull’Emigrazione ubicato nella Biblioteca Civica, Piazza C. Marx n. 1.

Obiettivi e attività

Il Centro Studi “J. Tusiani” si propone di: 1) promuovere e favorire gli studi attorno alla figura di Tusiani e degli altri testimoni dell’emigrazione italiana negli Stati Uniti d’America, che hanno dato un significativo contributo alla crescita della cultura letteraria dei paesi di partenza e di arrivo; 2) costituire un centro di documentazione e di informazione sulle pubblicazioni (sia su materiale cartaceo che su supporti audiovisivi e multimediali) riguardanti l’autore e tutto ciò che concerne le letterature migranti.

Le attività preminenti del Centro Studi consisteranno nell’acquisizione, ordinamento, catalogazione e potenziamento del materiale bibliografico e archivistico riguardante l’autore e le letterature migranti. Scambi e informazioni saranno meglio attuati tramite l’attivazione di un sito web.

Il Centro Studi provvederà, altresì, a promuovere ogni iniziativa (convegni, incontri, seminari di studio, mostre, bollettino periodico) che abbia attinenza con l’autore e con le letterature migranti, divulgandone opportunamente i risultati, che saranno ospitati in una collana editoriale.

Il Centro Sudi, inoltre, assegnerà borse di studio e premi per tesi di laurea attinenti ai suoi scopi istitutivi.

Organi di gestione

Gli organi di gestione del Centro Studi sono il Comitato Direttivo, il Presidente, il Vice-presidente, il Segretario, il Tesoriere.

Il Comitato Direttivo è designato dal Consiglio Direttivo dell’Associazione “Gli Amici di J. Tusiani” ed elegge al suo interno il presidente. Esso provvede alla promozione delle attività del Centro Studi e all’amministrazione del patrimonio sociale. È composto da quattro membri, ed è validamente costituito ed idoneo a deliberare con la presenza di almeno tre membri. Le deliberazioni sono prese a maggioranza dei voti; in caso di parità prevale il voto del presidente. Il Comitato Direttivo dura in carica tre anni.

Il Presidente rappresenta legalmente il Centro Studi, convoca e presiede il Comitato Direttivo. Tra le sue funzioni rientrano, ad esempio, le operazioni finanziarie, bancarie e postali. Dura in carica tre anni ed è rieleggibile. In caso di assenza o impedimento il presidente è sostituito nell’ordine dal Vicepresidente e dal Segretario.

Il Vicepresidente collabora col presidente e lo sostituisce in caso di impedimento o di assenza. Viene eletto dal Comitato Direttivo.

Il Segretario pratica l’attuazione delle decisioni del Comitato e provvede, d’intesa con il presidente, ai compiti organizzativi ed amministrativi del Centro. Sostituisce il presidente e il vicepresidente in caso di loro assenza o impedimento. Viene eletto dal Comitato Direttivo.

Il Tesoriere cura la gestione della cassa con obbligo di rendiconto e provvede ai pagamenti dietro autorizzazione scritta firmata dal presidente, salvo che per le spese di piccola entità al pagamento delle quali provvede direttamente e senza obbligo di autorizzazione o ratifica. Si intendono spese di piccola entità quelle che non superano l’importo di € 150,00. Viene eletto dal Comitato direttivo.

In caso di dimissioni o decesso di un componente, il Comitato alla prima riunione provvede alla sua sostituzione.

Il Comitato Direttivo si riunisce tutte le volte che il presidente lo ritenga necessario o che ne sia fatta richiesta da almeno due dei suoi membri e comunque almeno una volta l’anno per deliberare in ordine al bilancio consuntivo e preventivo.

Comitato Onorario

Fanno parte del Comitato Onorario la Comunità Montana del Gargano, il Comune di San Marco in Lamis, l’Ente Parco Nazionale del Gargano, l’Amministrazione Provinciale di Foggia, l’Università degli Studi di Foggia, l’IISS “P. Giannone” di San Marco in Lamis, la Fondazione “A. e P. Soccio” di San Marco in Lamis.

Comitato Scientifico

Fanno parte del Comitato Scientifico studiosi e critici dell’opera letteraria di Joseph Tusiani, e in genere esperti di letterature migranti e letterature comparate.

Logo

Il logo del Centro Studi è stato ideato dalla Comunità Montana del Gargano. Esso è basato sul nome dell’autore e rappresenta simbolicamente il rapporto tra l‘Italia, in particolare il Gargano, e l’America.

Finanziamento e patrimonio

Il patrimonio del Centro Studi è formato da:

  • contributi dello Stato, della regione, della provincia, del comune o di istituzioni pubbliche;
  • entrate derivanti da prestazioni di servizi convenzionati;
  • contributi dell'Unione Europea.

Gli avanzi di amministrazione verranno impegnati per le attività istituzionali dell'anno successivo.

Esercizio finanziario

L’esercizio finanziario ha inizio il primo gennaio e termina il 31 dicembre di ciascun anno. Il primo esercizio si chiude il 31 dicembre 2008.

Introduzione

Cronistoria

Il progetto del Centro Studi Joseph Tusiani si è maturato recentemente.

Il suo primo nucleo ideativo e programmatico può essere già individuato, però, nella formazione del Fondo intitolato allo stesso autore, inserito all’interno del Centro di Documentazione sulla storia e la letteratura dell’Emigrazione costituito dal Comune di San Marco in Lamis nel 2000.

Nel periodo intercorso da questa data, i libri e le carte riguardanti Tusiani si sono andati visibilmente accrescendo e hanno accompagnato il consolidarsi della fama dell’autore. L’opera di costruzione archivistica si deve soprattutto al più attento analista dell’opera di Tusiani, e cioè Cosma Siani, docente di Lingua e Traduzione inglese all’Università di Cassino.

Grazie alle carte e ai materiali concessi in dotazione da Siani e grazie anche allo stesso autore, a sua volta generoso elargitore, il Fondo conosce oggi la fortuna di essere accolto nel Centro Studi in questione, la cui esistenza è stata resa possibile dalla lungimirante iniziativa della Comunità Montana del Gargano, e in particolare da un suo passato amministratore, Matteo Nardella.

Nel 2006 l’Ente montano ha deliberato la costituzione del Centro Studi Joseph Tusiani, fornendo un finanziamento di avvio della sua attività. In seguito, la costituzione (il 2 marzo 2007) anche dell’Associazione “Gli amici di Joseph Tusiani” ha reso possibile la pratica attuazione del Centro stesso.

Additional information